Associazione Sud Italia Trapiantati

Benvenuti al sito web dell'ASIT


riaccendilavita

_________________________

"Donare ...
Ricevere... Miracolo della
Vita!"

Logo ASITASIT (Associazione Sud Italia Trapiantati) è una associazione senza scopo di lucro fondata nel 1994, con sede regionale nella città di Cosenza.

ASIT nasce dal desiderio di creare un punto di riferimento attivo, per tutti coloro i quali si trovano nella condizione di dover affrontare un trapianto, e per tutti quelli che vogliono condividere la loro esperienza assieme a chi questa esperienza l' ha già vissuta. Il nostro obiettivo primario resta comunque riuscire ad attuare un' opera di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul delicato ed essenziale tema della  donazione degli organi in modo da promuovere una partecipazione globale a quello di cui necessità il "mondo del trapianto".
ASIT è pertanto un' associazione aperta a chiunque sia interessato ad approfondire le tematiche relative al trapianto di organi e del rene in particolare, a chi sia disponibile ad impegnarsi nell'attività della associazione, a chi sia sensibile alla diffusione della cultura della donazione di organi.

«Si può donare senza amare, ma non si può amare senza donare.»
(Robert L. Stevenson)

icon L'associazione ASIT collabora con le altre associazioni, del settore e non, e con gli Enti (Azienda Ospedaliera di Cosenza, Azienda Sanitaria, Amministrazione provinciale, amministrazioni comunali e scuole) per la realizzazione di eventi di prevenzione e sensibilizzazione. Numerose sono pertanto le manifestazioni organizzate per diffondere la cultura della donazione. Ricordiamo in tal senso "Dalla Terra alla Vita" e l'iniziativa "Una fiaccolata per la Vita", diversi corsi di aggiornamento e formazione in Nefrologia, incontri e dibattiti a tema come "Il senso del trapianto e il sentimento del dono" insieme al XV Distretto Scolastico, il convegno "Donazioni e trapianti di organi tra solidarietà e cultura" e la giornata dedicata ai primi "100 trapianti di rene a Cosenza" durante la quale sono stati premiati tre medici che hanno permesso di raggiungere questo ambito traguardo.


Sound ON/OFF

News

Links